Libri

 

Salvatori e salvati

 di Cesare Alvazzi Del Frate

 

Il volume ottavo della collezione “L’Ebraica Storie Memorie” raccoglie quanto conservato nell’archivio della Comunità Ebraica di Torino, dal 1955 ad oggi, integrato con schede del Centro studi Yad Vashem di Gerusalemme. Quanto è opportuna questa pubblicazione, che consente a tutti, grazie ai dettagliati indici di luoghi e persone, di ritrovare informazioni, altrimenti disperse nelle tante carte!

 Il lavoro di Maria Teresa Milano, dottore di ricerca in ebraistica e formatrice di progetti su storia e cultura ebraica, è completato da quattro brevi saggi di Sarah Kaminsky, Gabriele Nissim, Paolo Momigliano Levi e Livio Berardo che ruotano attorno al tema dei “giusti”.

Due domande si pone la curatrice sul tema della Shoah: quale società ha permesso tutto questo? Quale società ha saputo compiere azioni così grandi?

Il libro, pur senza pretese scientifiche, mi azzardo a dire che è shocking: sconvolgono testimonianze come quella del fascista, addirittura un federale, che suggerisce al podestà di consegnare documenti falsi a tutti gli ebrei del paese, come peraltro fa il segretario comunale di Torino che personalmente li consegna a famiglie che non conosce; e poi il racconto del dipendente de La stampa che alla stazione di Alessandria, dopo l’8 settembre, vede fermo un treno di carri bestiame carico di gente che chiede aiuto, e riesce con prontezza e grande coraggio, a tagliare i sigilli di due vagoni piombati. Scendono in tanti e si salvano; qualcuno riesce a ringraziare…

Sacerdoti, suore, medici, gente umile, uniti nella gara di solidarietà che un poco compensa le delazioni di tanti. Questi “giusti” hanno seguito il precetto “non rimarrai imbelle di fronte al sangue di tuo fratello” e con proprio rischio hanno ospitato, nascosto, aiutato chi era in grave pericolo.

 Cesare Alvazzi Del Frate

 

Maria Teresa Milano (a cura di) - Salvatori e salvati. Le storie di chi salvò gli ebrei nella Seconda guerra mondiale in Piemonte e Valle d’Aosta - Ed. Le Château - 2013, pp. 238 - 15

 

Gruppo di famiglia (Ben Shahn)

 

    

Share |