ANNO XLIII - N. 215 - OTTOBRE 2018 / CHESHVAN 5779

 

IL BIMESTRALE

IL GRUPPO DI STUDI

   I NUMERI ARRETRATI LE VIGNETTE DI DAVÍ
CONTATTI LINKS LA REDAZIONE NEWS I DISEGNI DI STEFANO LEVI DELLA TORRE

Un bambino ebreo ritardatario nell'Esodo

Disegno di Stefano Levi della Torre
(clicca sull'immagine
per ingrandire)

 
 

 

 


1938

 

Grazie!

La redazione di Ha Keillah ringrazia calorosamente i lettori che ci hanno sostenuto con le loro generose offerte.

 


Orna Ben Ami

Le opere d’arte che pubblichiamo in questo numero sono di Orna Ben Ami. Israeliana, dopo studi in relazioni internazionali ed attività di giornalismo, pubblicità e marketing, ha iniziato in età matura ad apprendere la tecnica scultorea e ad eseguire opere di grande impatto emotivo, realizzate in lamiera di ferro saldata, spesso appoggiate su fotografie sbiadite dell’agenzia Reuters.

Le opere qui riprodotte, esposte fino al 14 ottobre all’Archivio di Stato di Torino, Palazzo Juvarriano di Piazza Castello 209, sono tutte sui temi dell’emigrazione e dell’emarginazione, fenomeni tragici che oggi coinvolgono paesi di gran parte del mondo e sui quali ultimamente è concentrata l’attenzione delle forze politiche e dei media.

La mostra itinerante, dal titolo Entire life in a package, è stata curata dal gallerista torinese Ermanno Tedeschi ed ha concluso a Torino il suo viaggio in Italia dopo aver fatto tappa alla Valle dei Templi di Agrigento, a Matera, Capitale della Cultura nel 2019, ed alla Casa Romei di Ferrara.

Dell’opera della Ben Ami Shimon Peres ha dichiarato:“Orna, tu hai dimostrato che non c’è nulla di più morbido del ferro, e nulla di più forte di una donna”.


Vignetta di Davì


Share |

  Il contatore è attivo dal 15.11.2015 

contatori visite